VISO / Attività chirurgiche

Otoplastica

Uno dei principali motivi che spingono le persone a effettuare un intervento di otoplastica è quello di porre fine al continuo disagio che provano quando si trovano in pubblico. La correzione delle orecchie a sventola è in grado di rimodellare e riposizionare le orecchie grandi o sporgenti, facendovi sentire a vostro agio con gli altri.
Anche i bambini possono affrontare con maggiore disinvoltura i loro primi passi nel mondo della scuola, infatti è possibile effettuare questa procedura chirurgica sin dall’età prescolare.

ESEMPI PRE E POST OPERATORIO

oto-bimbi-2-pre-post

oto-uomo-1-pre-post

oto-uomo-2-pre-post

PRIMA

Prima dell’intervento, è importante la consultazione con il team di esperti del Bracaglia Aesthetic Center per avere risposte ad ogni domanda sulla procedura o i tempi di recupero. Gli specialisti del BAC valuteranno ogni singola la situazione e vi consiglieranno l’approccio migliore per raggiungere i vostri obiettivi.

 

LA PROCEDURA

Alcune tipologie di orecchio sono sproporzionate rispetto al viso e alla testa e creano disagi, specialmente nei bambini.

La procedura consiste nel praticare un’incisione nella parte posteriore dell’orecchio per esporre la cartilagine e poterla modellare secondo le necessità. La forma finale è fissata con punti di sutura permanenti. In alcuni casi, la cartilagine può essere rimossa per dare una piega naturale all’orecchio. Con l’operazione si creano anche le normali pieghe della cartilagine presenti sull’orecchio e si conserva inalterato il solco retroauricolare dove si poggiano le stanghette degli occhiali.

Nelle persone adulte questa procedura si effettua in anestesia locale, senza ricovero. Nei bambini piccoli è preferibile l’anestesia generale. La procedura si risolve in circa 2 ore e non è necessario tagliare i capelli.

 

IL PROCESSO DI GUARIGIONE

Dopo l’intervento sarà necessario tenere le fasciature solo le prime ore dopo l’intervento. I risultati saranno subito evidenti. Anche se ci fosse ancora del gonfiore, è possibile tornare tranquillamente a svolgere le attività quotidiane. Durante la fase di recupero si dovranno limitare tutte quelle attività che potrebbero accidentalmente piegare o tirare le orecchie. Vi verrà inoltre richiesto di indossare una fascia di protezione durante la notte per evitare piccoli traumi nel sonno. Dopo pochi mesi dall’intervento, il gonfiore sarà sparito. Grazie a questa procedura vi sentirete più sicuri e i bambini vedranno aumentare sensibilmente la loro autostima.